Responsabile la scuola per l’infortunio dell’alunno anche se nella palestra del comune.

La Corte di Cassazione ha confermato la pronuncia della Corte d’Appello di Trieste, che aveva condannato la scuola per l’infortunio subito da un alunno nella parte antistante i i bagni, causa acqua sul pavimento.
La Corte ha confermato come la scuola abbia un preciso dovere di garantire la sicurezza e l’incolumità dei suoi allievi nel tempo in cui i ragazzini usufruiscono delle prestazioni scolastiche.
La Corte di cassazione ha precisato che tale obbligo si estende alla prestazione scolastica in tutte le sue manifestazioni e non resta invece circoscritta alle sole attività che si svolgono all’interno dell’edificio di pertinenza della scuola.2013_Eltern-Kind-Turnen

Continua a leggere