Attenzione ai siti di incontro, per la Cassazione frequentarli è prova di infedeltà.

 

Frequentare siti di incontri, va equiparato alla violazione dell’obbligo di fedeltà coniugale.
Sorprendere il coniuge alla ricerca di altri partner su siti di incontri online è “una circostanza oggettivamente idonea a provocare l’insorgere della crisi matrimoniali all’origine della separazione”. Per la Cassazione, la condotta di chi lascia la casa dopo tale scoperta non integra l’abbandono del tetto coniugale.. Sentenza che esamina i nuovi modi di tradire, equiparati al tradimento, poiché violazione dell’obbligo di fedeltà. Per la Corte, tale condotta è “oggettivamente idonea a compromettere la fiducia tra i coniugi e a provocare l’insorgere della crisi matrimoniale all’origine della separazione”. Corte di cassazione sentenza n. 9384/2018

Continua a leggere